Rettifica Si, no, metodi educativi. Qualcuno che dice che sono prepotente e arrogante e riservatezza personale

Con la presente nota di stasera, scusate per i problemi di formalismo ma farò quasi un elenco di quello che non condivido.
Non ritengo che certe persone siano autorizzate a dirmi che dovranno dirmi dei no per educarmi e che comunque non si faranno mettere i piedi in testa da me cosa che secondo loro ho sempre fatto e dopo l’incidente con la causa della malattia farò sempre di più.
 
I miei genitori ribadiscono che non ho messo i piedi in testa alla gente e che se ho avuto qualche atteggiamento che secondo loro non andava hanno provveduto a dirmelo.
Seconda cosa. Non mi interessa se secondo te io stasera non dovevo andare a casa di Marianna, mi ha fatto piacere vederla e mi ha fatto piacere passare una serata con la sua famiglia e spero di ripeta presto, e non sta a te dare giudizi e sopratutto non sta a te preoccuparti se mi crea problemi vederla anche solo per una sera. Saranno affari miei. E se hai problemi risolviteli. E comunque mi chiedo perchè la sera del 25 di dicembre essendo natale il tuo problema sia dove e come io sia uscito. A 19 anni ho il diritto di fare quello che voglio e di uscire con chi mi pare. A ognuno secondo la legge italiana è permesso di esprimere il proprio parere ma sinceramente dal momento che il neurologo mi ha scritto che posso uscire sta a me decidere se e cosa fare. In qualsiasi caso. Fino a prova contraria non devo rendere conto a nessuno se non alle persone che mi hanno messo al mondo.
 
Per quanto riguarda i se, i si, i no che mi dovrai dire, nè mi interessa il perchè me li dovrai dire nè tantomeno mi interessa ascoltarli. Se pensi che metterò i piedi in testa anche a te, sempre ammesso che nella vita io lo abbia fatto a qualcuno ma questo solo tu lo pensi, fatti pure le tue ragioni.
 
Per quanto riguarda l’arroganza espressa ieri sera a tavola penso che solo tu abbia recepito il concetto di arroganza perchè io la ritenevo un frase innocua e se secondo te sono stato arrogante non mi interessa.
 
A questo post ritengo non ci siano commenti da fare. Non ritengo di aver voglia di discutere ma ritengo solo che di quello che ho scritto bisogna prenderne atto.
 
Come una denuncia esposta alle forze dell’ordine. Non ho niente da aggiungere ne modificare.
 
Per quanto riguarda lo studio se ne parlerà in separata sede anche perchè questo post non vuole toccare tale argomento.
 
Buonanotte a tutti.
 
A presto
 
Mattia

~ di mathias8 su dicembre 26, 2010.

Una Risposta to “Rettifica Si, no, metodi educativi. Qualcuno che dice che sono prepotente e arrogante e riservatezza personale”

  1. Matti ciao, scusa il ritardo ma ho letto questa mattina il tuo commento. Cavolo non sapevo che avevi avuto un incidente. Guarisci presto e non farti problemi di quello che pensa la gente. Ateo, agnostico, cattolico, buddista. Non importa. Ti vogliamo bene in ogni caso. Ti vogliamo bene perchè sei tu.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: