Odio le sagre e tutto ciò che ci gira intorno… Sognando Vittoria….

Tanto da saperlo vi metto a conoscenza di questa cosa. ODIO LE SAGRE. Odio tutto cioè che è campagnolo, odio il fatto di fare la coda alla cassa, fare la coda per prendere da mangiare, mangiare su tavolini di legno in mezzo ai boschi pagando ovviamente la stessa cifra del ristorante, ieri sera sono stato costretto ad andare a una sagra, costretto più o meno, ho finito tardi teatro e papà mi ha proposto di andare li anche se sa benissimo che le odio, preferivo mille volte di più una bella costata in un pub o ristorante e all’iguana (un pub vicino alla casa al mare) una costata la facevano altro che quella sagra orrenda dove c’è musica orrenda e dove l’unica cosa buona che c’era era la birra.

Costo della serata: sui 40 euro in due.

Lo so non è molto ma preferivo spenderne dieci di più ed essere seduto con una birra molto più buono in centro non andare fino in quel posto sperduto dal mondo. Ieri sera ero troppo stanco per scrivere un post, ma ho rimediato stamattina come vedete, stasera abbiamo la seconda replica di teatro, domani la terza e il 17 e il 20 le altre, speriamo vadano bene anche se per esigenze sceniche abbiamo dovuto cambiare qualcosina.

Ho voglia e bisogno di Vittoria e mi manca proprio, ma proprio tanto tanto, stanotte ho fatto un sogno stupendo allora vi scrivo quello che mi ricordo perchè tutto non me lo ricordo, se qualcuno sa interpretarli è sempre il benvenuto!

(Se non avete voglia di leggerlo tutto non preoccupatevi!)

“All’inizio eravamo su un’autostrada, guidava lei (Vittoria), sull’autostrada c’erano dei cantieri e quindi c’era una sola corsia, nel momento in cui da due corsie diventavano una mi ricordo che le ho detto di scalare marcia e mettersi nella corsia a destra, dopo mi ricordo solo un flash dove eravamo in un parcheggio di quelli sotterranei consultando una mappa del parcheggio perchè non ci ricoprdavamo dove avevamo messo la macchina poi guardando la cartina le dico che mi sembra che era nel settore viola, ci giriamo vediamo un’altra mappa e le dico che sisi sono proprio sicuro che la macchina è al piano meno due, entriamo in ascnesore dove mi sembra eravamo presenti cinque persone in tutto, cinque o sei, io lei e le rimanenti non le conoscevo, premo il pulsante meno due e l’ascensore arriva al piano 2 invece del meno due, la porta si apre e vedo mia madre sul piano in fondo alla stanza che però dalla porta dell’ascensore si vede, premo il tasto meno due e l’ascensore parte scendendo, prima salendo un pochetto e poi scendendo, ho paura di muovermi su quell’ascnesore perchè ho paura che non sia nuovo e che possa rompersi, ora che ci penso non mi ricordo se sull’ascensore c’era anche vittoria oppure l’ho vista per l’ultima volta dalle mappe, forse è salita in ascensore e poi non l’ho più vista, non ne sono sicuro vabbeh comunque sia dopo che l’ascensore parte per scendere il sogno finisce e non mi ricordo più niente”

Scusate se l’ho fatta troppo lunga se volete non leggetelo tutto perchè mi rendo conto che sia un pò noioso leggere i miei sogni!!

Grazie a chi lo legge e a chi mi scrive cosa ne pensa.

Ci sentiamo credo o oggi pomeriggio o stanotte di ritorno dallo spettacolo con magari qualche foto dello spettacolo, oppure domani.

A presto

Il vostro Mathias

Advertisements

~ di mathias8 su agosto 12, 2008.

2 Risposte to “Odio le sagre e tutto ciò che ci gira intorno… Sognando Vittoria….”

  1. ciao.. un saluto

  2. Le sagre sono la merda vera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: