Problema gigantesco che mi perseguita da circa un anno…

Ma perchè non so stare da solo e mi devo sempre rifugiare nel cercare di essere qualcun’altro? il problema è fondamentalmente questo e non riesco ad accettarmi per quello che sono e anche se so che lei è stupenda devo sempre cercare di rifugiarmi in un’interpretazione fasulla del mio essere, si esatto, forse questa affermazione può sembrare eccessivamente un ingigantimento del mio problema, però io ci sto veramente male, e continuo a ribadire che tanto nessuno leggerà questo blog come nessuno lo ha mai letto, però veramente anche se dopo essermi reso conto della solita cazzata che sto facendo dopo un’ora magari sono di nuovo li a cercare di essere qualcun’altro… solamente forse per soddisfare boh forse un piacere adolescenziale che senza farvi pensare male, mi fa stare per 5 minuti in un’eterea illusione che qualcuno mi accetti… vivo i momenti di svago non attaccati al pc stupendamente e la realtà mi sembra perfetta anche se il mio pensiero fisso è sempre costante, mi sento una merda per il fatto di cercare di essere qualcun’altro….. netlog e messenger sono un deleterio escamotage per poter far prendere vita a un personaggio che forse non esisterà mai, un personaggio che esteriormente è perfetto e interiormente è il mio carattere che solitamente le ragazze definiscono stupendo, però solo il carattere perchè fuori faccio schifo e proprio questa non bellezza esteriore fa si che le ragazze non mi calcolano nemmeno di striscio… mi vergogno del fatto dell’interpretazione di altri individui che non mi appartengono e tutto questi giri di parole sono dovuti solo al percorso mentale che mi sto facendo per non scrivere la cruda realtà che sto cercando di abbandonare… forse dovuta all’assuefazione e all’estenuazione mentale di quello che faccio e che ogni volta che chiudo un contatto cerco di non riprendere…. questi brevi e confusi pensieri posso sembrare scostati l’uno dall’altro ma in realtà sono nella mia mente ben connessi e dovuti forse al non riusicre a resistere senza qualcuno che mi apprezzi anche solo interiormente, camuffando esteriormente il mio corpo. non è un camuffamento fisico materiale, ma viruale che dovrei abbandonare definitivamente….. non ho bisogno di visite ne di commenti ne di nient’altro… ma solo di consigli e di comprensione… e se anche a migliaia di km una persona in grado di aiutarmi c’è, perfavore mi scriva, ho bisogno di conforto e di aiuto…

il Vostro Mattia (Mathias)

Advertisements

~ di mathias8 su luglio 31, 2008.

5 Risposte to “Problema gigantesco che mi perseguita da circa un anno…”

  1. Sai, non siamo noi che tiriamo fuori quello che siamo veramente, m sono le persone che stanno al nostro fianco che tirano fuor la nostra vera essenza e le nostre qualità migliori.
    Se le persone che stanno al tuo fianco non sono riuscite a farti sentire te stess probabilmente non prestano abbastanza attenzione a te per capire che non sei te stesso.
    Devi provare, lentamente giorno per giornoa comportarti in modo naturale per come sei, se le persone ti accetteranno bene, sennò non ti meritano, meglio soli che male accompagnati.
    E poi pens, magari anche gli altri fingono per paura di non piacerti, se tiri fuori quello che sei magari anche loro lo faranno e staranno meglio.
    Dai una svolta lla tua vita prima di accorgerti che hai sprecato troppo tempo in relazioni vuote e finte.
    Ciao.

  2. esatto relazioni vuote e finte, non so chi tu sia ma il tuo commento ha centrato in pieno l’essenza del mio post, relazioni vuote e finte sopratutto fingeno di non essere esteriormente me stesso e modificando il mio io esteriore, grazie mille, spero di staccarmi presto dalla convinzione forzata del non mi piaccio…. spero di ritrovare presto me stesso senza rifugiarmi in un esterno guscio falso…

  3. ho eleminato il secondo commento sempre di H perchè era un doppione del primo comunque sia grazie ancora…

  4. Sto guardando la minuscola foto che compare accanto al tuo nome. Da quel poco che vedo mi sembri un ragazzo normalissimo. Chi ti scrive è una ragazza normalissima che ha passato i 30anni ormai da un pò di tempo. Anch’io alla tua età ho provato sensazioni simili. Mi facevo un sacco di problemi. Provavo anche un disperato bisogno di amare e di essere amata e per questo motivo ho fatto un sacco di sbagli… Poi qualche anno fa, quando ormai non ci speravo più, è arrivato Howell… il mio Howell (normalissimo pure lui 🙂 ) e tutto è cambiato… Un giorno o l’altro troverai una dolce fanciulla che ti adorerà… o forse esite già una lei che ti adora… Buona serata…

  5. grazie!! eh lo so il mio blog è da aggiornare ancora un mucchio ora vedo cosa posso fare per mettere la sezione commenti recenti… di commenti al 31 luglio nn mi pare di averne visti anche perchè di solito me li notificano per email… boh nn so… comunque è vero che provi un forte bisogno di amare… un bisogno molto forte… nn corrisposto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: